Contenuto Principale

Giornale on-line

Documento Unico di Programmazione 2020-2022 PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Febbraio 2020 00:10

Il Documento Unico di Programmazione (DUP) rappresenta la massima capacità di previsione finalizzata alla pianificazione politica strategica del nostro Comune.

Il documento si inserisce in una scenario macro-economico generale, in una sostanziale stagnazione dell'economia nazionale e per la nostra municipalità questo documento capita all'inizio di un nuovo percorso amministrativo che ha già dovuto fare delle scelte di gestione difficili, finalizzate a mettere in sicurezza i conti: nonostante tutto crediamo che faremo quanto necessario per riprendere un percorso virtuoso capace di riportare l'equilibrio con vantaggi evidenti per l'intera comunità.

Il DUP sottoposto all'approvazione del Consiglio Comunale non può che tenere conto di queste incertezze ed essere redatto con numeri di evidenza corrente e non prospettica. Nella redazione del bilancio preventivo 2020 avremo un visione più puntuale e coerente con la pianificazione di politica economica.

QUALI SFIDE CI ATTENDONO?

Iniziamo dalla parte istituzionale di gestione dell'Ente, per intenderci gli uffici. Stiamo lavorando ad un efficientamento sia degli orari di lavoro sia dell'apertura al pubblico ciò permettarà un generale risparmio dei tempi ed una gestione differente dei rapporti diretti con la cittadinanza. (non ho capito niente cosa significa investimento tecnologico se parliamo di risorse umane). Stiamo lottando contro l'evasione fiscale e con i servizi a domanda individuale non pagati: stiamo accertando a tappeto TASI e TARI; stiamo intervenendo sulle contravvenzioni non pagate, accelerando l'emissione del ruolo e progressivamente non permetteremo l'accesso ai servizi a domanda individuale se risultassero servizi non pagati: è una questione di equità e giustizia verso chi puntualmente paga il dovuto.

Stiamo concludendo il progetto, iniziato ormai più di un anno fa, Controllo di Vicinato: la giunta approverà la convenzione con la Prefettura e verrà costituito un gruppo di volontari finalizzati al presidio territoriale.

Sarà rivisto il piano di sicurezza d'istallazione delle telecamere, oltre al riammodernamento di quelle in essere.

Ricordiamo che verrà redatto un piano di sicurezza di Graffignana a cura della protezione civile, volto alla messa in sicurezza del paese in caso di eventi straordinari, siano essi di natura meteorologica o determinati da altri fattori.

Sul versante l'Istruzione scolastica saremo impegnati sui bandi che riguardano: il CRED, la mensa, il postscuola (il contratto in corso è solo per un anno); bisognerà valutare anche il servizio dello scuolabus.

Riprenderà consistenza il progetto di recupero dell'area della Ex Metallurgica che impatterà significativamente sull'area scolastica: dovremo risolvere i problemi collegati all'efficientemento energetico delle centrali di calore della scuola e degli altri stabili comunali.

Sono già partiti gli interventi straordinari per riportare il normale funzionamento degli impianti fotovoltaici (sperando di non trovare guasti più gravi rispetto a quelli attualmente evidenti!).

Saremo impegnati anche nel bando per il centro comunale Spadazze, tenteremo di dare una nuova vita al Centro per la prossima stagione estiva. Dovremo lavorare sullo strumento urbanistico attraverso un confronto attivo con la Provincia, sembra essere ormai certo che dovrebbe partire l'iter del nuovo PTCP, dovremmo essere capaci di diventare catalizzatori dell'azione dei privati per accelerare la realizzazione dei piani previsti dal PGT anche dell'edilizia convenzionata.

Dovremo rilanciare il territorio attraverso il PLIS della Collina, vogliamo che le nostre colline tornino ad esser protagoniste di eventi ed iniziative.

Scadrà quest'anno il contratto dei rifiuti, vista le complessità della nuova normativa che stanno interessando la materia, continueremo con un nuova proroga con Linea Group, con l'idea di essere pronti a metà 2020 a costruire un gara con una visione strategica ampia che permetta obiettivi mirati.

I servizi sociali saranno cruciali e dovranno trovare delle riposte a temi tutt'altro che semplici. La capacità strategica di trovare delle risposte ai minori, agli anziani ed ai disabili cercando l'ottimizzazione delle risorse è un enorme complessità. Dovremo lavorare per analizzare lo stato di avanzamento del progetto del Centro Polivalente "Cascina Maggiore", verificandone le eventuali modifiche adattando la scelta ai bisogni futuri della nostra comunità.

Questi progetti probabilmente si spingono oltre la pianificazione triennale del Documento Unico di Programmazione, ma mettono bene in evidenza quali sfide dobbiamo affrontare per riportare la nostra comunità in un percorso di miglioramento dei servizi offerti, con l'idea fissa che si possono raggiungere questi obiettivi in maniera stabile e continuativa soltanto riportando e mantenendo in equilibrio i numeri di bilancio.

 
Vittorina 2019: sinergia e collaborazione PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Febbraio 2020 00:23

La Sagra della Vittorina 2019 è stata un successo! La celebre fiera graffignanina è arrivata ormai alla ventesima edizione dopo essersi sviluppata ed evoluta in tutti questi anni.

L'ORGANIZZAZIONE

Dopo le elezioni dello scorso maggio 2019, l'Amministrazione si è messa immediatamente al lavoro per poter raggiungere e garantire l'impeccabile organizzazione che caratterizza "el feston". Il Comune ha attivamente affiancato e supportato il comitato già esistente composto da Piero Galleani, presidente della pro loco, Raffaela Granata, coordinatore della Protezione Civile, Giuseppe Davini, comandante della polizia locale e Mario Ottolini, referente della Confartigianato. Durante il periodo estivo, oltre alla regolare e costante attività, il comitato si è confrontato con i commercianti e le associazioni locali per poter attingere suggerimenti, proposte e idee per migliorare ulteriormente la sagra.

GLI EVENTI DEL WEEKEND 11/14 OTTOBRE 2019

Il weekend della Vittorina è iniziato in anticipo rispetto agli altri anni, inaugurato dalla processione con l'accompagnamento musicale dal Corpo Bandistico San Giovanni Bosco. Il sabato sera, come oramai da tradizione, si è svolta la serata della riconoscenza durante la quale sono state premiati i personaggi e le associazioni graffignanine che maggiormente si sono distinte durante l'anno. Un momento di festa concluso con l'assegnazione del celebre grappolino d'oro ad Annamaria Mazzola, in arte Annie Mazzola, famosa presentatrice e speaker radiofonica e non solo, infatti per elencare tutte le sue attività servirebbe un'edizione dedicata de "El nost cumün"! Domenica 13 ottobre si è regolarmente svolta la Sagra della Vittorina 2019, che ha contato circa 220 espositori e si è confermata una manifestazione tra le più belle della zona. Anche in questa edizione non sono mancate le novità, sempre molto apprezzate: la pigiatura dell'uva svolta dai bambini della scuola primaria, la presenza di una trebbiatrice storica e la presenza di un artigiano del legno che ha realizzato in tempo reale una scultura donata al nostro comune. L'atmosfera è stata come sempre briosa, con eventi musicali, gastronomici e animazione (non ho capito cosa signifca animazione)da parte dei commercianti e delle associazioni graffignanine. L'evento si è concluso il lunedì sera con la serata gastronomica organizzata dalla Pro Loco, un piacevole momento di convivialità. L'organizzazione e il duro lavoro hanno dato i frutti sperati anche quest'anno.

LA CONDIVISIONE DEL SUCCESSO

Senza ombra di dubbio le sinergie attuate nell'organizzazione si sono dimostrate proficue e in futuro ci auguriamo di consolidarle ed allargare il più possibile la partecipazione alle tantissime persone che ruotano intorno a questa festa. La condivisione, per noi, ha un ruolo fondamentale perché la Vittorina è la chiara dimostrazione che lavorare "tutti insieme" porta benefici per il nostro meraviglioso paese. L'obiettivo è sempre e solo Graffignana!

 
La forza delle idee di Martin Luther King PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Febbraio 2020 00:21

"I have a dream" è la celebre ed iconica frase che racchiude la vita e le lotte di una delle personalità più rivoluzionarie dell'America novecentesca: Martin Luther King, protagonista dell'incontro organizzato da Luigi Galmozzi (Presidente della commissione biblioteca) in collaborazione con la Biblioteca Comunale, la Parrocchia di Graffignana e la Comunità Alfaomega che ha ospitato il progetto sviluppato dal Servizio Bibliotecario Lodigiano (SBL), dall'Azione Cattolica Italiana (ACI) e Fabularia e sostenuto dall'Amministrazione comunale. Un evento che ha ripercorso i momenti salienti della lotta afroamericana, profondamente oppressa in un periodo di viscerale contraddizione sociale come quello americano, che trova forza e vitalità nell'attivismo di M. L. King, leader del movimento per i diritti civili della comunità a cui lui stesso appartiene. I quattro ospiti ci hanno accompagnato in un viaggio fatto di parole, immagini e sensazioni capaci di toccare gli animi, concludendo con la consapevolezza di continuare a invocare lo spirito di tutti coloro che si sono battuti, anche a discapito della propria vita, per rompere quelle barriere che ancora oggi isolano gli uomini nella paura di vivere liberi.

 
Mano a Mano: esperienza di incontro PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Febbraio 2020 00:22

Il 5 settembre 2018 il comune di Graffignana ha aderito, sottoscrivendo l'Accordo di Rete, ad una progettualità sul Bando Welfare finanziato da Fondazione Cariplo dal titolo "Mano a Mano - Fare insieme per stare insieme".
A questo progetto, che ha una durata di tre anni, partecipano altri comuni del Lodigiano: la mission è di costruire esperienze di incontro tra persone di origini e culture diverse. Cittadini italiani e persone migranti realizzeranno insieme eventi aggregativi e lavoreranno al recupero di un bene comune sul territorio.
Esiste un referente del progetto in ogni paese, che ha il compito di coordinare dei tavoli di lavoro: il 17 giugno un gruppo di cittadini già attivo nel progetto ha realizzato il primo evento "Riviviamo la collina - Passeggiata al chiar di luna". Una manifestazione che ha riscosso molto successo tra i partecipanti.
Oggi, il tavolo di lavoro è già attivo per pensare a nuovi eventi per coinvolgere tutta la comunità graffignanina e per cercare di creare l'incontro tra tutte le culture che sono presenti nel nostro paese.
Chiunque voglia essere parte attiva di questo progetto può recarsi in comune per lasciare il proprio nominativo.
Fare insieme per stare insieme!

 
Protezione Civile sempre operativa PDF Stampa E-mail
Mercoledì 05 Febbraio 2020 00:20

Gli ultimi mesi della Protezione Civile sono stati caratterizzati da un impegno costante nelle esercitazioni e anche sul campo soprattutto in occasione dei forti temporali che si sono abbattuti a metà ottobre e hanno allagato alcune abitazioni e cantine. L'intervento tempestivo della protezione civile ha arginato le problematiche più complesse e risolto i disagi di molti cittadini. A settembre era stato presentato all'Amministrazione un nuovo piano di sicurezza per Graffignana, sfruttando le conoscenze e le capacità di un gruppo coeso e operativo.

Domenica 10 novembre si è tenuta la prima esercitazione di Protezione civile di antincendio boschivo (AIB) di carattere intercomunale che ha visto per la prima volta collaborare il servizio di AIB del parco Adda Sud con il servizio AIB del parco delle colline di San Colombano al Lambro: la prima esercitazione congiunta delle squadre AIB del parco regionale.

La collaborazione mira alla salvaguardia attiva dell'ambiente, per fronteggiare efficacemente e in maniera congiunta gli oramai inevitabili cambiamenti climatici con le conseguenze che sul territorio possono produrre. La direzione dell'esercitazione è stata affidata al direttore delle operazioni di Spegnimento (DOS) Regione Lombardia Emilio Suardi, della sezione di Graffignana e dipendente comunale.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 3