Scuola: quando si tornerà in aula?

Scuola: quando si tornerà in aula?

Secondo i dati forniti dall’UNESCO, la chiusura delle scuole ha coinvolto 191 Paesi, dall’asilo all’università, un miliardo e mezzo di bambini, ragazzi e giovani in tutto il mondo (corrispondenti al 91% della popolazione studentesca) non ha più frequentato la scuola. Il diritto all’istruzione, intesa come acquisizione di competenze di base e sviluppo intellettuale, spirituale e relazionale, volta alla promozione di pace, dialogo interculturale, solidarietà e integrazione è un diritto umano fondamentale. Il diritto all’istruzione deve essere garantito anche in situazioni di emergenza e poi è paventata la possibilità di discriminazioni nel passaggio dalle aule fisiche delle scuole alle aule virtuali, in termini di capacità e possibilità di accesso alla rete internet. La scuola italiana ha affrontato questa emergenza con grande capacità di reazione: la didattica a distanza ci ha aiutato a salvare l’anno scolastico. Non sostituisce e non potrà mai sostituire del tutto, ovviamente, la didattica in presenza, ma era l’unica risposta possibile per non lasciare soli bambini e ragazzi e garantire loro il diritto allo studio previsto dalla Costituzione. I problemi non sono mancati e sarà necessario aprire presto una riflessione sullo stato di digitalizzazione del Paese e della scuola stessa. Sono stati stanziati 85 milioni per supportare la didattica a distanza, messi subito a disposizione degli istituti, infatti tutte le famiglie degli alunni frequentanti il nostro Istituto Comprensivo che hanno segnalato la necessità di un computer o di un collegamento internet hanno avuto rapida risposta e risoluzione del problema da parte della scuola. Ricordiamo che il decreto legge Cura Italia, approvato dal governo ha previsto anche lo stanziamento di 43,5 milioni per le pulizie straordinarie delle scuole. Ora attendiamo Settembre sperando di tornare a scuola in presenza, ma anche e soprattutto in piena sicurezza. Questo l’obiettivo del Governo e del Ministero dell’Istruzione, che in questi giorni con il Comitato tecnico-scientifico istituito per l’emergenza coronavirus stanno definendo il documento con le misure per il rientro a settembre.

error: Content is protected !!